Ultime ricerche del 6.5.2014

Sto completando le ricerche riguardanti Lucia Brunacci ed Anna Risi.
.
Di Lucia Brunacci debbo ancora trovare a) quando si è lasciata con il marito Cesare Preti; b) quando morì il marito; c) con chi andò a convivere nella villa ex-Del Bufalo.
.
Di Anna Risi sto cercando la conferma che la Anna Risi modella del pittore tedesco Anselm Feuerbach sia proprio quella Anna Risi deceduta nel maggio del 1900.
---
LUCIA BRUNACCI
.
Oggi sono andato all'Archivio delle Parrocchie a S. Giovanni e, sapendo dalla stessa Lucia nella sua intervista a Paul Hartwig, che aveva vissuto in Via Margutta 76, ho cercato prima il registro delle Anime del 1871 (cioè di quando Anselm Feurbach viveva ancora a Roma), e, poi, del 1978, cioè di ben 3 anni successivi alla partenza da Roma del pittore.
.
In tutti e due i casi, ho trovato (come potete vedere nelle foto qui allegate) che Lucia Brunacci aveva sempre vissuto con il marito Cesare Preti, proprio come pensavo. Infatti, secondo la mia opinione, che poi penserò a chiarire meglio, Lucia ed il marito Cesare si lasciarono solo dopo la morte del pittore, avvenuta nel gennaio del 1880 a Venezia. Il motivo, od i motivi, non sono così difficili da ipotizzare. Nelle biografie ufficiali, invece, si lascia sempre intendere che Cesare e Lucia si lasciarono a causa del Feuerbach. Non è così! 
.
A proposito, sia nel 1871, che 7 anni dopo, la professione di Cesare Preti era "BARCAROLO". Qualcosa, quindi, non quadra, visto che Lucia nella sua intervista affrmò che il marito era oste nella trattoria in via dei Greci. Due sono le ipotesi, o Lucia si vergognava e si è inventato che era Oste, oppure, Cesare era effettivamente un Oste, ma non era proprietario della trattoria. Vedremo di indagare anche a questo proposito!  BARCAROLO ROMANO

.
Dovrò andare ancora più volte in archivio per completare la ricerca, ma intanto ho scoperto che nei registri delle Anime della Parrocchia di S. Maria Del Popolo vi sono registrati anche i residenti di via Flaminia, cioè delle vigne, o meglio, campagna, oltre la Porta del Popolo. Questo significa che molto probabilmente troverò finalmente la ex-Vigna Del Bufalo dove Lucia Brunacci risiedeva con il convivente e con il figlio Remo.
.
Cosa strana sono gli errori riguardanti l'età dei figli Romolo e Remo. Noi sappiamo dal certificato di battesimo ritrovato, che essi erano gemelli, nati nel 1866. Invece, nei registri delle Anime, Romolo risulta più grande di Remo di un anno. Evitiamo commenti sugli italiani!
.
ANNA RISI
.
Nel registro generale dei Morti del 1870 trovo la conferma di quanto Herbert Eulenberg scrisse nel suo romanzo del 1946, e cioè che Anna Risi aveva dei parenti, dai quali era andata a vivere, in Borgo.
.
Infatti, in questo registro trovo che il 10 gennaio 1870 morì, nella Perrocchia di S. Maria in Traspontina, Domenico Risi ed il 30 agosto successivo morì anche il 21.enne Costantino Risi, ambedue figli di Pietro Angelo di Ariccia.
.
Qui le ricerche saranno molto difficoltose, perchè dovrò controllare ancora una trentina di registri.
.
BAVARI
.
Naturalmente, ho preso nota anche della Famiglia Bavari (anno 1871), anch'essi registrati presso la Parrocchia di S. Maria Del Popolo, ma provenienti nel 1848 (anno della Repubblica Romana) dalla Parrocchia di S. Andrea Delle Fratte.
.
La ricerca sulla Famiglia Bavari è molto importante, perchè riguarda i Consalvi di Supino. Ricerca che si trova in questo sito e che si può seguire, inserendo la parola "SUPINO" nella casella  "ricerca" in alto a destra.






Realizzazione siti