[12 Settembre 2019] DNA
Trovare le proprie origini attraverso il DNA
.
Oggi, 12.09,2019, riceviamo una mail dal Brasile in cui ci chiedono informazioni sulle origini di alcuni rami dei Brunacci, avendo fatto un TEST di DNA.
.
Il progresso, oltre ad "internet" ci mette a disposizione tanti altri mezzi alternativi di ricerca per trovare le origini dei nostri antenati.
.
Ci è stato scritto dal Brasile:
"Buon pomeriggio,
mio marito fa parte di un ramo dei Brunacci in Brasile, è nipote di Giovanni Brunacci e pronipote di Stefano Brunacci, entrambi nati a Matelica (Marche). Recentemente ha fatto un test del DNA dalla società americana di alberi genealogici DNA (Family finder) e il risultato è stato molto interessante, che è la ragione del mio messaggio ...
Mio marito ha 3 nonni del nord Italia, uno dei quali Brunacci è un nonno spagnolo.
Il risultato ha mostrato il 16% della Turchia come mappa allegata, indice considerato alto. Questa componente turca mi ha sorpreso ...
Qualcuno della famiglia Brunacci italiana è stato curioso di fare questo test del DNA? Esistono rapporti storici noti tra Matelica Marche e Turchi?
Mille Grazie
---
La nostra risposta:
"Per quanto riguarda la tua domanda, dobbiamo immedesimarci nella vita di molti secoli fa.
I Brunacci erano commercianti.
Per cui viaggiavano molto.
Commerciavano in tutte le regioni d'Italia, in Francia ed anche in Spagna, in particolare a Barcellona ed a Cadice.
A Venezia vi erano commercianti Armeni e Turchi.
Una volta i commercianti si spostavano fisicamente, si innamoravano e si sposavano, oppure compravano giovani mogli.
Bisogna tener presente che nei secoli passati si compravano schiavi al mercato.
Quasi tutti i commercianti italiani tornavano dai loro viaggi con qualche bellissima schiava, che sarebbe diventata madre dei loro figli, che in seguito riconoscevano.
Insomma, ci siamo sempre mischiati fin dall'Impero Romano ed anche prima.
Oggi, rispetto a ieri, nulla è cambiato!
"





Realizzazione siti