Alberto Fiorani di Ostra vetere ci invia ...

Alberto Fiorani di Ostra vetere, che qui ringraziamo, ci invia notizie sulla Famiglia della moglie del Cav. Antonio Brunacci majore, cioè del Capostipide dei Brunacci di Montenovo, oggi Ostra Vetere.
.
Ricordo che Antonio Brunacci majore si sposò 50.enne con Francesca Iambone e venne ad abitare nelle Marche, proveniente dalla Toscana, dopo essersi laureato a Roma.
.

Cav. Antonio Brunacci maiore di Peccioli
n. ca. 1542 o 1547 – 23.1.1622
sposa il 17.02.1597
Francesca Iambone
.
Caro Maurizio,
Mi viene ora in mente che la moglie di Antonio maiore, Francesca della famiglia Iambone, in realtà potrebbe essere figlia di un Giovanni Boni (Iambone) e a Montenovo la famiglia Boni era una ricca e nobile famiglia dotata di vasti capitali. Credo si sia estinta nell'Ottocento, ma si conserva ancora memoria di essa nel soprannome che veniva e viene ancora attribuito alla famiglia colonica degli Esposti (soprannominati "Boni" evidentemente dal cognome del proprietario) residente in una vasta e bella casa colonica dai caratteri architettonici "padronali" e dotata di una chiesa "inglobata" detta di Santa Maria Nuova, nella omonina contrada rurale. Chiesa che era stata ricostruita nel Sei-Settecento dove sta ora e cioè a un centinaio di metri dalla precedente chiesa più antica dove ora è una figuretta e un tempo di proprietà dei benedettini di Santa Maria d'Appennino sul valico di Fossato di Vico oltre Fabriano, tra Marche e Umbria, che l'hanno posseduta dal 1200 al 1400, quando venne trasferita ai canonici di San Venanzio di Fabriano, che l'hanno conservata fino alla soppressione napoleonica (in questa chiesa una quarantina di anni fa venne casualmente individuata, sotto una crosta ridipinta della pala d'altare, una preziosa tela del pittore fabrianese Gentile da Fabriano).
Vedrò se riesco a trovare qualcosa in più.
Ho trovato invece più citazioni negli elenchi degli accademici laureati dell'Accademia dei Rinnovati di Montenovo alla fine del Seicento, ma già defunto, Claudio Brunacci.
A presto.
Alberto Fiorani
.
 


.







Realizzazione siti