2010: viaggio a Venezia al Monastero di S. Giorgio
 

Lunedì 28 giugno 2010, dopo aver visitato e trovato in mattinata la tomba di Giorgio Brunacci (1920-1991) al Cimitero di Venezia sull'isola di San Michele, e la Chiesa di San Silvestro, dove fu sepolto Gaudenzio Brunacci, mi dirigo all'Isola di S. Giorgio, dove cercherò di visitare i luoghi dove Ercole Brunacci Consalvi diede il suo decisivo contributo nella elezione di Pio VII, da cui fu ricambiato con la carica di Segretario di Stato.
---
Precedentemente mi ero messo in contatto con la Fondazione Cini, che gestisce le visite al Monastero, ma avevo avuto risposta negativa alla mia richiesta di poterlo visitare. Mi si richiedeva un progetto specifico, non ritenendo sufficiente il Convegno che il III Comitato Consalviano ha fatto nel 2007 in Campidoglio.
---
Così mi sono rivolto a Don Biagio, che avevo contattato anche lui precedentemente, il quale, invece, mi ha accolto con moltissima cortesia, permettendomi di entrare nella Cappella privata, dove si svolse il Conclave.
---
Avevo portato con me due copie degli Atti Consalviani.
Una l'ho donata allo stesso Don Biagio, mentre l'altra, grazie alla mediazione dello stesso religioso, l'ho donata alla Biblioteca della Fondazione Cini.
---
Ho scattato varie foto e, prima di andare via, Don Biagio mi ha regalato una pubblicazione sul Conclave di Venezia scritta dal prof. Sergio Baldan: "IL CONCLAVE DI VENEZIA - L'elezione di papa Pio VII - 1° dicembre 1799, 14 marzo 1800 - Ed. Marsilio - Venezia - 2000".
---
Foto della Chiesa di S. Giorgio, della Cappella privata e di una parte del Monastero.






Realizzazione siti