1940 - CAPITOLIUM

"Capitolium" è una rivista.
.
Nel suo n. 15 dell'anno 1940, pag. 907 e 908, ho trovato una intervista di Augusto Jandolo ad una ex-modella, molto anziana, la quale ricorda la nostra Lucia Brunacci.
.
Nannina Cerroni, così si chiamava l'ex-modella di molti pittori dell'800, ricorda quando lei prese il posto della Lucia nelle grazie del pittore Anselm Feuerbach, approfittando di un litigio che vi fu tra loro.
.
La Cerroni, ricorda, anche, però, che per questo motivo venne alle mani con Lucia, la quale intendeva riprendere il suo posto di modella del pittore tedesco.
.
Ma leggiamo l'intervista:

"Ricordo, vecchia assai, d'aver conosciuto Nannina Cerroni, autentica monticiana, che posò per Fracassini, Tiratelli, Joris e Tadolini.
.
Passionale, piuttosto irruenta, morto il marito giovanissimo ed il figlio di pochi mesi, dopo un baliatico per la bimba di un ricco straniero, che si dilettava di pittura, si mise a far la modella.
.
Ebbe successo perchè aveva i lineamenti pieni di carattere e un nudo forte e classico.
.
Uno dei pochi modelli che si ricordasse del grande Anselmo Feuerbach pel quale ella mi assicurò di aver più volte posato, quando era in dissidio con la Brunacci.
.
- La Brunacci era romana?
- E come no!
- Era proprio la sua amante?
- Si, si!

E la vecchietta aggiunse con un sorriso:
- Me la ricordo come fosse adesso: alta, ben fatta, con due occhi meravigliosi.
- E Feuerbach le voleva bene?
- Credo di si, perchè stava sempre a studio con lui. Era gelosissima! Che donna! C'era poco da scherzare!
- Perchè?

La vecchietta tornò a sorridere. 
Poi, con l'aria di chi confida un gran segreto:
- Non lo dite a nessuno, ma io ciò fatto a capelli, con quell'arpìa!

Della Brunacci, della quale pubblico una fotografia, e che morì pure assai vecchia, ricordo un bellissimo ritratto a pastello di Otto Grainer: esso faceva parte della raccolta dell'archeologo Paolo Hartwig."
---

---

---

---

Questa è la foto di Lucia pubblicata in questo articolo da Augusto Jandolo.
---

---

Ritratto a pastello di Lucia fatto da Otto Grainer.
---






Realizzazione siti