1818, lapide nel Collegio Inglese
 
1818
Lapide nel Collegio Inglese
Nella continua ricerca di testimonianze riguardanti il Cardinale, è stata rinvenuta dal sottoscritto un’altra lapide nel Collegio Inglese a Roma.
Il Forcella, autore di un’opera in cui ha riportato tutte le lapidi che si trovano in Roma, ci fa sapere che la lapide si trovava in tale Collegio, ivi trasferita da una Chiesa che nel 1799 fu ridotta a stalla per cavalli francesi.
Tale Chiesa fu restaurata 20 anni dopo, nel 1818, nel periodo in cui era protettore del Collegio il nostro Cardinale e fu riconsacrata al Santo Martire Tommaso di Canterbury.
In effetti, la lapide si trova ancora lì, a sinistra appena si entra nel Collegio, esattamente come ci tramanda il Forcella.
MEMORIAE
PII VII PONT. MAX
QUOD COLLEGIUM ANGLORUM
A GREGORIO XIII P.M.
IN ANTIQUO EIUS NATIONIS ADVENARUM HOSPITIO
PRIMITUS CONSTITUTUM
URBE AUTEM A GALLIS OCCUPATA
ANTE AN XX DISSOLUTUM
ANNO MDCCCXVIII RESTITUERIT
EIDEMQUE AD VOTUM NATIONIS EIUSDEM
RECTOREM DE CLERO IPSIUS PRAEFECERIT
HERCULE CONSALVIO S.E.R. CARD. COLLEGII PATRONO
ANGLIAE EPISCOPI ET CLERUS
GRATI ANIMI CAUSA
Non c’è bisogno di tradurla, perché si capisce molto bene il significato.





Realizzazione siti